Ragione e sentimento

locandina

L’Associazione Culturale Epicentro in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Leno propone una serie di quattro incontri dal titolo “Ragione e sentimento: Neoclassicismo e Romanticismo fra Settecento e Ottocento”.

Nel corso del diciottesimo e del diciannovesimo secolo ricorrono spesso i termini ‘classico’ e ‘romantico’. La cultura moderna è infatti imperniata sulla relazione dialettica, se non in antitesi, tra questi due concetti. Si tratta di due diverse concezioni del mondo e della vita.

Nella seconda metà del Settecento si verificano cambiamenti radicali che portano alla totale fiducia nei confronti delle capacità umane e nella ragione. Per gli artisti neoclassici l’arte deve educare al bello e alla virtù, attraverso immagini di azioni eroiche, di sentimenti nobili e di esempi tratti dal passato. Gli eroi antichi sono modelli di saggezza, di controllo delle passioni attraverso la ragione, di dedizione agli ideali più alti.

Gli intellettuali e gli artisti romantici rifiutano invece la freddezza accademica a favore dell’interiorità e della sensibilità. Si considerano moderni in contrapposizione ai neoclassici, considerati freddi e razionali, legati a un’arte sottoposta a regole e criteri stringenti. L’arte diventa espressione del genio, dell’interiorità, della fantasia che non ha limiti. Le opere hanno per soggetto le emozioni dirompenti, la paura, la meraviglia, lo smarrimento che gli uomini provano di fronte agli spettacoli della natura o alle manifestazioni del nostro inconscio.

Questi temi verranno affrontati durante le serate attraverso l’esposizione e l’analisi delle opere degli artisti che hanno maggiormente caratterizzato questi movimenti.

Il programma delle serate prevede:
25 Febbraio: La pittura di Jaques-Louis David
4 Marzo: La scultura di Antonio Canova
11 Marzo: Il rapporto con la natura degli artisti inglesi e tedeschi
18 Marzo: La storia contemporanea vista dagli artisti francesi e spagnoli

Gli incontri, tenuti dalla professoressa Cinzia Zanetti, si svolgeranno presso la Biblioteca di Leno alle ore 21. Avranno una durata di un’ora e mezza ciascuno e verranno corredati da proiezione di immagini.

Non è richiesta l’iscrizione e l’ingresso è libero.

Per informazioni è possibile scrivere a associazioneepicentro@yahoo.it o telefonare alla Biblioteca di Leno al numero 0309067509.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...